Il tuo IP č 3.80.3.192
Notizie

 
PLAY FULL 2015

Il 9 Ottobre i randagi si trovano a Ovada

Inserito il 20 settembre 2016 alle 17:26:00 da ale.ferrarotti. IT -

La ASD Uà Cycling Team, anche per questo finale di stagione, ripropone la Ovada in Randonnèe. Tre i percorsi in programma: le ciclopedalate da 100 e 140 chilometri e la randonnèe da 200 chilometri valida per il campionato ARI e penultima prova del Gran Piemonte Rando. Le iscrizioni online sono disponibili sul sito ARI.


Ovada ripropone la terza edizione della Ovada in Randonnče

20 Settembre 2016, Ovada (Al)  – Tutto pronto per la terza edizione della Ovada in Randonnèe. La ASD Uà Cycling Team, anche in questo 2016, ripropone l'ormai classico appuntamento ciclistico dove i partecipanti potranno pedalare in compagnia e amicizia lungo le colline alessandrine, che furono teatro degli allenamenti di campioni del ciclismo eroico come Costante Girardengo e Fausto Coppi. La manifestazione sarà la penultima prova del circuito Gran Piemonte Rando e sarà valida per il Campionato Italiano ARI.

Tre i percorsi in programma: le due ciclopedalate da 100 e 140 chilometri e il randonèe di 200 chilometri, tutti con partenza e arrivo ad Ovada. Nel primo tracciato da 100 chilometri con 1613 metri di dislivello, lasciata la partenza si andranno ad affrontare quattro asperità che, nell'ordine saranno: la salita di Grillano, il San Cristoforo, le Capanne di Marcarolo, la Croceta di Tigieto e la salita di Termo. Nel secondo percorso da 140 chilometri con 2476 metri di dislivello, dopo i primi 70 chilometri in comune con il percorso corto, i partecipanti si dirigeranno verso il Turchino e successivamente al Passo del Faiallo. Scollinato si lanceranno lungo discesa e rientreranno sul percorso corto dove resteranno da affrontare la Crocetta di Tiglieto e la salita di Termo.  Nel tracciato randonnèe la storia sarà ben diversa sia per il chilometraggio sia per il dislivello. Qui i chilometri da affrontare saranno 200 e il dislivello complessivo sarà superiore ai 3000 metri. Chi sceglierà questo percorso dovrà affrontare ben nove salite che nell'ordine saranno: la salita di Grillano, il San Cristoforo, le Capanne di Marcarolo, il Turchino, il Passo del Faiallo, la salita che porta a La Carta, l'altra asperità che porta a Bric Berton e per finire la Crocetta di Tiglieto e la salita di Termo. Un percorso impegnativo e senza un metro di pianura che però saprà regalare paesaggi unici nel suo genere e che solo questa terra sa offrire.

Il ritrovo sarà alle ore 7.00 di domenica 9 ottobre in Piazza XX Settembre ad Ovada. Sarà proprio da qui che i partecipanti prenderanno il via con partenza alla francese dalle ore 7.30 fino alle ore 9.30.
Il percorso sarà abbondantemente segnalato con frecce e cartelli, e lungo la strada saranno messi a disposizione tre punti ristoro nei quali si troveranno focaccia, salame, crostata, frutta, acqua, coca cola, tè caldo e sali minerali. Una volta tornati ad Ovada, i partecipanti, avranno la possibilità di usufruire di spogliatoio e docce con acqua calda e mangiare un ottimo trancio di pizza e bere della buona birra offerta dall'organizzazione. Per coprire la massima distanza è stato fissato il tempo limite di 14 ore.

Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione per partecipare alla manifestazioni sono già disponibili al sito dell'ARI. Per chi invece deciderà all'ultimo di parteciparvi, potrà iscriversi direttamente sul posto il mattino dell'evento presso il Bar Caffè Trieste, dove verrà anche consegnato il ricco pacco gara. Si ricorda che è possibile iscriversi solo se in possesso di idoneità sportiva agonistica, da presentare al momento dell'iscrizione se sprovvisti di cartellino di federazione.

Tutte le informazioni e modalità di iscrizione sono disponibili sul sito ufficiale ARI.

Vai sulla pagina di Facebook.

Per contatti: ua.cyclingteam@gmail.com

Letto : 1280 | Torna indietro