Il tuo IP č 3.235.173.74
Notizie

 
Gran Fondo Terre di Narnia 2016

Pedalando tra arte e storia alla Granfondo Terre di Narnia

Inserito il 09 agosto 2016 alle 09:30:00 da apasseri. IT -

L'edizione numero tre della granfondo in programma il 16 ottobre a Narni Scalo, frazione ai piedi di Narni (Tr), porterà alla scoperta di un territorio ideale per trascorrere una bella vacanza. 


L'affascinante rocca di Narni (ph Odoacre)

9 agosto 2016, Narni (Tr) - Su uno sperone che domina la gola del Nera e della conca ternana, in prossimità del confine tra Umbria e Lazio, sorge la splendida Narni, il cui antico nome, Narnia, ispirò il famoso ciclo fantasy "Le Cronache di Narnia" di Clive Staples Lewis. 

Proprio ai piedi di questa città dalla lunga storia, esattamente nella frazione di Narni Scalo, domenica 16 ottobre l'Asd il Salice, coadiuvata dall'Asd Bassonera, organizzerà la 3ª Granfondo Terre di Narnia.

Una località e un territorio affascinanti, quelli che ospiteranno la granfondo, che sarà dunque l'occasione per scoprire le tante bellezze che si trovano in questo angolo di Umbria. 

Già mentre si sale verso la città, sarà possibile ammirare gli imponenti resti dell'acquedotto di Augusto, mentre una volta varcato il bellissimo ingresso di Narni, ci si immergerà in un contesto dai forti connotati medievali, tra chiese, fontane, palazzi e monumenti di indiscusso fascino. 

Senza dubbio imperdibile una visita al Palazzo dei Priori o a quello comunale, oppure alla Rocca di Albornoz. Una menzione la meritano, poi, il Museo Eroli, la fonte di Feronia, il castello di San Girolamo, il cantiere navale romano di Stifone e la Narni sotterranea.

Senza dimenticare le tante chiese, come la cattedrale di San Giovenale, primo vescovo della città, oppure lo Speco di San Francesco, uno dei santuari più importanti del francescanesimo, situato nelle vicinanze di Narni e costruito nei pressi delle grotte dove il santo si ritirava in preghiera.

Degni di nota, infine, sono l'abbazia benedettina di San Cassiano, il santuario della Madonna del Ponte oppure quello di San Michele Arcangelo, ubicato nella frazione di Schifanoia, o ancora la chiesa romanica di Santa Pudenziana, che si trova poco fuori la città. 

Queste sono solo alcune delle tante bellezze che chi ama coniugare sport e turismo potrà visitare a Narni e nel suo territorio. La granfondo, dunque, sarà un'occasione imperdibile per trascorrere un'ultima vacanza prima del periodo invernale, oppure per iniziare a conoscere questa zona e poi tornarci con la famiglia in altri periodi dell'anno per godere con calma delle sue bellezze. 

Ulteriori dettagli e tutte le quote per iscriversi alla granfondo sul sito della società organizzatrice.

Sito turistico di Narni

Sito della Narni sotterannea

Letto : 2165 | Torna indietro