Il tuo IP č 3.238.232.88
Notizie

 
Granfondo Terre dei Varano 2016

Busbani fa sua la Gf Terre dei Varano

Inserito il 08 maggio 2016 alle 17:23:00 da apasseri. IT -

Il corridore di Maiolati Spontini (An) vince il percorso lungo della granfondo organizzata a Camerino (Mc) dall'Avis Frecce Azzurre. In campo femminile successo per Lancioni, che è di Filottrano (An). Nel medio, invece, vittorie per D'Angelo, ciclista di Penne (Pe), e per la riminese Morri. Tra le società successo per il Velo Club Racing Assisi Bastia. Sono stati 1301 gli iscritti all'ottava edizione.


L'arrivo vittorioso di Busbani sul traguardo di Camerino (ph Play Full)

8 maggio 2016, Camerino (Mc) – E' andata in archivio l'8ª Granfondo Terre dei Varano, che è stata organizzata nella bellissima Camerino dall'Avis Frecce Azzurre e che ha registrato 1301 iscritti

Dopo la partenza alla francese, alle ore 8.30 prende il via il tracciato lungo di 153 chilometri e 3300 metri di dislivello, mentre alle ore 9.15 ad alzarsi sui pedali sono i partecipanti al medio di 100 chilometri e 2000 metri di dislivello. Alle ore 9.30, infine, prende il via il corto non agonistico di 56 chilometri e 1100 metri di dislivello, aperto ad e-biker e cicloturisti. Tra gli ospiti sono intervenuti Gianluca Pasqui, sindaco di Camerino, e il suo vice Roberto Lucarelli.

Nel percorso lungo sulla salita di Sassotetto al comando sono segnalati Giampaolo Busbani della Giuliodori Renzo - Bike Club Café e Luciano Mencaroni della Cicli Copparo-Liotto. In fondo alla discesa su di loro rientrano altri atleti, ma Busbani e Mencaroni vanno via di nuovo, dandosi continua battaglia. Alla fine è Busbani, corridore di Maiolati Spontini (An), a trovare l'affondo buono, staccando il suo avversario e giungendo solo al traguardo. Secondo Mencaroni e terzo Manuel Fedele del Team Go Fast. Busbani si aggiudica sia il Trofeo Francesco Gentili che quello Dario Drago per il vincitore del gpm. In campo femminile si impone Barbara Lancioni della Somec-Mg.K Vis-Lgl, ciclista di Filottrano (An), davanti a Elena Cairo dell'As Roma Ciclismo e a Manuela Bugli della Somec-Mg.K Vis-Lgl.

Nel percorso medio, invece, si forma in testa un folto gruppetto di atleti, che va assottigliandosi chilometro dopo chilometro. Alla fine a spuntarla è Davide D'Angelo del Team Go Fast, atleta di Penne (Pe), al quale va anche il Trofeo Alberto Pennesi. Sul secondo gradino del podio sale Stefano Borgese del Centro fai da te Cycling Team e sul terzo Christian Pazzini della Ss Frecce Rosse Rimini. In campo femminile successo per la riminese Debora Morri del Team del Capitano, seguita da Lorena Zangheri del Gc Melania e da Manuela Lezzerini dell'As Roma Ciclismo.

Tra le società trionfa il Velo Club Racing Assisi Bastia, davanti alla Giuliodori Renzo - Bike Club Café e alla Nuova Pedale Civitanovese.

Dopo la fatica via al pranzo, che si è svolto nel chiostro di Palazzo Ducale, sede dell'Università di Camerino, che ha ospitato anche tutta la segreteria.   

Quest'anno i ciclisti hanno potuto scegliere se effettuare gratuitamente un'analisi scientifica sulla variabilità dei valori del cortisolo, a seguito della quale poter ricevere informazioni sullo stress generato dalla prestazione fisica e sull'eventuale predisposizione genetica a tale rischio. Ciò grazie alla collaborazione della Scuola del farmaco dell'Università di Camerino Corso di Laurea in Informazione Scientifica sul Farmaco e Scienze del Fitness e dei Prodotti della Salute (che ha messo a disposizione 10 laureandi in farmacia) e al contributo della farmacia camerte del dottor Enrico Cottini e di quella romana del dottor Roberto Angelini, due ciclisti tesserati con la società organizzatrice. 

La manifestazione era valida come prova del Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Named Sport, del Romagna Challenge, del Circuito dei Due Mari, della combinata Terre e Fossi Maceratesi e del Campionato nazionale Granfondo Acsi. 

Il servizio fotografico per i ciclisti è stato curato da Photo Ravenna, mentre Amolabici.tv e Tvrs hanno effettuato le riprese televisive

Tutte le classifiche sono disponibili sul sito KronoService.

Ordine d'arrivo maschile percorso lungo: 1) Giampaolo Busbani (Giuliodori Renzo - Bike Club Café) 04:35:35.01, 2) Luciano Mencaroni (Cicli Copparo-Liotto) 04:36:15.06, 3) Manuel Fedele (Team Go Fast) 04:39:17.29, 4) Carlo Muraro (Cicli Copparo-Liotto) 04:39:20.41, 4) Mattia Fraternali (Team Fausto Coppi Fermignano) 04:39:24.08, 6) Emanuele Poeta (Cicli Copparo-Liotto) 04:39:33.25, 7) Cristian Pinton (Cicli Copparo-Liotto) 04:39:33.58, 8) Alessandro Bertuola (Cicli Copparo-Liotto) 04:39:34.25), 9) Marco Iarlori (Non solo Ciclismo) 04:42:03.79, 10) Giulio Verlicchi (Team Amplifon Borgopunta) 04:43:11.08.

Ordine d'arrivo femminile percorso lungo: 1) Barbara Lancioni (Somec-Mg.K Vis-Lgl) 05:12:03.89, 2) Elena Cairo (As Roma Ciclismo) 05:14:00.85, 3) Manuela Bugli (Somec-Mg.K Vis-Lgl) 05:18:11.10, 4) Gioia Chiodi (Giuliodori Renzo - Bike Club Cafe) 05:18:43.09, 5) Roberta D'Ascanio (Pedale Sulmonese) 05:44:42.47.

Ordine d'arrivo maschile percorso medio: 1) Davide D’Angelo (Team Go Fast) 02:47:51.96, 2) Stefano Borgese (Centro fai da te Cycling Team) 02:47:52.61, 3) Christian Pazzini (Ss Frecce Rosse Rimini) 02:48:25.39, 4) Emanuele Bucci (Ss Frecce Rosse Rimini) 02:48:32.95, 5) Cristian Ballestri (Gianluca Faenza Team) 02:49:08.95, 6) Michele Miglionico (Autonoleggio.it Pedale Fermano) 02:49:10.83, 7) Daniele Balducci (Born To Win) 02:49:14.86, 8) Aurelio Di Pietro (Team Go Fast) 02:49:22.40, 9) Luca Anelli (Team Isolmant) 02:49:37.90, 10) Riccardo Fioretti (Giuliodori Renzo - Bike Club Cafe) 02:50:01.42.

Ordine d'arrivo femminile percorso medio: 1) Debora Morri (Team del Capitano) 03:07:01.34, 2) Lorena Zangheri (Gc Melania) 03:07:33.44, 3) Manuela Lezzerini (As Roma Ciclismo) 03:11:07.85, 4) Valentina Pezzano (As Roma Ciclismo) 03:21:05.89, 5) Silvia Marezzi (Scd Pedale Bianconero Lugo) 03:22:04.42. 

Letto : 1058 | Torna indietro