Se non vedi la pagina clicca qui.
GF Cooperatori Terre di Lambrusco: quando lo sport e la cultura enologica si incontrano
La manifestazione emiliana ottimo veicolo per promuovere le eccellenze del territorio locale: il mondo del pedale incontra una delle più antiche espressioni enologiche italiane, il Lambrusco.

Cantina Albinea Canali partner di primo piano per la granfondo del 14 giugno (ph Play Full)

27 maggio 2015, Albinea (Re) – La GF Cooperatori - Terre di Lambrusco - Cantina Albinea Canali conferma la sua vocazione ad accostare il mondo dello sport a quello della tradizione, in special modo a quella dell'enogastronomia locale, vero fiore all'occhiello della cultura e del modus vivendi dell'Emilia-Romagna.

La manifestazione ciclistica di domenica 14 giugno infatti, dopo la partenza da Albinea, attraverserà con i suoi percorsi le colline reggiane, che ospitano da secoli i filari delle viti che danno origine a uno dei vini più antichi della storia enologica italiana, il Lambrusco: le prime memorie di questo vitigno infatti risalgono già agli inizi del XIV secolo.

Sono ben quattro le DOC che tutelano il Lambrusco, nelle declinazioni Grasparossa di Castelvetro, di Sorbara, Salamina di Santacroce e Reggiano. Ne esiste anche una quinta, lombarda, per il Lambrusco Mantovano. Tra le altre quattro, quella più rappresentativa per la granfondo è sicuramente quella reggiana. La DOC Lambrusco Reggiano è nata nel 1971, trasformata poi in DOC Reggiano nel 1996 quando abbracciò anche altre tipologie di prodotto. I “Lambruschi” della DOC Reggiano possono essere prodotti con le varietà di Sorbara, Maestri, Marani e Salamino, con una piccola aggiunta eventualmente di Ancellotta.

Il Lambrusco Reggiano è un vino frizzante, caratterizzato da un colore rosso rubino e una spuma fine, all'olfatto si presenta sempre gradevole e con un profumo caratteristico. Esiste sia nella versione secca che amabile, cioè con un residuo zuccherino che lo ammorbidisce al palato, e si sposa ottimamente con la cucina locale. Il Lambrusco infatti si adatta ad accompagnare l'erbazzone, così come i numerosi salumi della zona, e il Parmigiano-Reggiano.

Il partner principale della manifestazione ciclistica non poteva essere quindi che una delle migliori cantine della zona, ovvero la Cantina Albinea Canali, nata nel 1936 dall'idea di raggruppare i vignaioli della zona, venuta due anni prima all'ingegner Lorenzo Motti e al ragionier Riziero Camellini. Nel corso del tempo, la Cantina arrivò ad annoverare fino a 170 afferenti, diventando una delle più prestigiose realtà del territorio.

I partecipanti alla GF Cooperatori – Terre di Lambrusco – Cantina Albinea Canali potranno così avere occasione di entrare in contatto con la tipicità del posto, abbinando una giornata di sport con l'opportunità di un excursus enologico sul Lambrusco, sicuramente uno dei prodotti reggiani più rappresentativi.

Le iscrizioni alla GF Cooperatori - Terre di Lambrusco - Cantina Albinea Canali sono possibili alla quota di 35 euro fino al 6 giugno, per passare poi a 40 euro dal 7 al 13 giugno. I team partecipanti all'Open Road verseranno invece la quota di adesione in soluzione unica, al costo di 150 euro entro il 29 maggio e di 200 euro per le iscrizioni effettuate dopo tale data e fino a venerdì 5 giugno.

Le procedure di registrazione e pagamento possono essere effettuate on-line, tramite il sito www.mysdam.net, oppure seguendo le istruzioni riportate a questa pagina.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito www.cooperatori.it